venerdì 4 dicembre 2015

Recensione Il profumo delle mele rosse di Susan Wiggs




Buon giorno amici!
Finalmente è venerdì e mentre leggete questo post io starò per uscire di casa per andare con mia madre e mia sorella a fare i regali di Natale! Tutto merito della programmazione automatica ;)
Oggi vi lascio le mie impressioni su Il profumo delle mele rosse di Susan Wiggs, primo libro della duologia "Bella Vista" e ringrazio Harlequin Mondadori, oggi Harper Collins Italia, per avermi inviato una copia cartacea del libro in cambio di un'onesta recensione.


                                                   --0O0--
Il profumo delle mele rosse
Susan Wiggs
Harlequin Mondadori
31 marzo 2015
437 pagine
10,90€
           --0--





Serie Bella Vista
#1 Il profumo delle mele rosse
#2 Dolcezze al miele di lavanda

Trama: "Se non credi che i ricordi valgano più del denaro, allora significa che quelli che hai raccolto finora non erano davvero importanti."
Tess Delaney scova vecchi tesori, oggetti antichi, ridonando loro nuova vita. Il suo lavoro la porta a scavare nel passato dei clienti, forse perché lei un passato vero non ce l'ha, tra un padre che non ha mai incontrato e una madre che ha trascorso più tempo in viaggio che con la propria figlia.
Finché un giorno Tess non eredita la metà di un frutteto da un nonno che non ha mai conosciuto e si ritrova con una sorellastra che non sapeva di avere.
Inizia così per lei un viaggio che la porta ad assaporare le gioie della famiglia, il piacere di camminare a piedi nudi nell'erba e a scoprire il passato in cui affondano le sue radici. La vita procede a un ritmo nuovo, che lascia spazio a tutto ciò che è bellezza, amore compreso.
Forse anche per lei è giunto il momento di avere dei ricordi degni di questo nome.

Il pensiero di Blog Expres
Dopo un mese di libri pesanti, la lettura de "Il profumo delle mele rosse" di Susan Wiggs si è rivelata particolarmente piacevole e avvincente.
E' il primo libro che leggo di Susan Wiggs e la scrittrice americana mi ha conquistato fin dalle prime righe creando una storia piacevole e avvincente che ruota intorno alla protagonista, Tess Delaney, una splendida ragazza di origini irlandesi con una folta chioma rossa che svolge una professione davvero originale: recupera oggetti antichi per una nota casa d'aste americana. Vive a San Francisco, è circondata di amici e colleghi che le vogliono bene eppure si sente incredibilmente sola e insoddisfatta. La sua vita prenderà una piega inaspettata quando scoprirà di avere ereditato la metà di un frutteto ad Archangel, una zona di campagna vicino San Francisco, da dividere con Isabel, una sorella che non sapeva di avere!

Tess ripensò alla donna che aveva visto muoversi con tanta naturalezza attorno al forno e il suo senso di estraneità si accentuò. Lei usava la cucina del proprio appartamento come un deposito nel quale potevano finire indifferentemente i contenitori dei take-away dai quali si serviva per non morire di fame, o del materiale di lavoro. Come era possibile che fossero sorelle?
Come se non bastasse l'esecutore testamentario è Dominic, un uomo affascinante e sensibile che porterà ancora più scompiglio nella vita già disordinata di Tess!
Isabel è un personaggio che in questo primo libro è appena accennato, ma avremo la possibilità di conoscerla meglio nel secondo ed ultimo volume della serie "Dolcezze al miele di lavanda".
Per salvare il frutteto dai debiti le due sorelle si mettono a investigare sul passato del nonno Magnus che è il personaggio che mi ha intrigato più di tutti, perchè ha lottato nella resistenza danese durante l'invasione nazista della Seconda Guerra Mondiale e ha compiuto azioni coraggiose e avventate...
Un uomo che aveva subito delle perdite traumatiche, ma che era stato capace di sopravvivere e costruirsi un futuro. Un uomo la cui vita aveva contato qualcosa.
Il presente di Tess e Isabel si intreccia con il passato e le due ragazze scopriranno verità sconvolgenti sulla storia della loro famiglia.
Susan Wiggs è stata davvero una piacevole rivelazione: con uno stile narrativo fresco e scorrevole, ha creato una storia particolare  e articolata che soddisferà  anche la lettrice più esigente.
Pur avendo apprezzato molto sia la trama che la caratterizzazione dei personaggi, non mi sento di dare il massimo dei voti, perchè i dialoghi in alcuni momenti del libro mi sono sembrati un pò banali, ma per il resto consiglio volentieri "Il profumo delle mele rosse" ha chi desidera immergersi in una storia piacevole e coinvolgente intrisa di mistero, speranza e sorpresa!

La brezza che soffiava dalle colline era carica degli odori dell'autunno. Cominciava ad adattarsi al ritmo della vita a Bella Vista e avere un progetto la faceva sentire parte delle cose. Aveva persino scoperto che, anche se non controllava i messaggi ogni cinque minuti, il mondo andava avanti lo stesso.





Nota sull'autrice: Autrice di fama internazionale da 17 milioni di copie, Susan Wiggs ha vinto numerosi premi letterari, tra i quali 3 volte il RITA Award per il miglior romanzo dell’anno.
I suoi romanzi, spesso comparsi nelle classifiche di Usa Today e del New York Times, sono stati tradotti in più di 12 lingue. Vive su un'isola nel vasto paesaggio di terra e acque del Puget Sound, nel Nord Ovest degli Stati Uniti.

Post di Maria Milani

4 commenti:

  1. Non conoscevo questo libro, lo terrò in mente per le letture leggere ma che lasciano qualcosa di piacevole una volta concluse!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Pensavo fosse un libro superficiale e invece Susan Wiggs mi ha proprio stupito! Bello, bello! Un abbraccio Maria

      Elimina
  2. Lo conoscevo, ma in realtà non mi attira molto!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Peccato... ti stai perdendo una gran bella storia :P ciao Maria

      Elimina