venerdì 26 settembre 2014

La mia Book Wish List si accorcia!!!




Cari amici finalmente è venerdì e anche settembre sta volando via! Questo mese ho fatto il pieno di tanti bei libri sia cartacei che in versione digitale! Ci tengo a ringraziare le case editrici Garzanti, Piemme e Tre60 per avermi fornito materiale letterario! :))



Niente è come te di Sara Rattaro sta riscuotendo molti pareri positivi e dunque sarà sicuramente uno dei prossimi libri che leggerò e di cui vi farò sapere il mio parere! Anche Tre sassi bianchi di Lisa Genova mi è stato caldamente consigliato ed è il commovente viaggio di una mamma alla scoperta dei misteri di suo figlio. 
Dopo avere tanto sentito parlare di John Green non posso fare a meno di leggere Cercando Alaska!
Un altro libro cult è The Giver di Lois Lowry di cui vi ho già parlato molto questo mese quindi non mi resta che recensirlo! 
Infine vi devo confessare che adoro le piccole librerie, sono per me come un rifugio piacevole dove mi nascondo quando ho voglia di passare dei momenti di relax e spesso mi diverto a scovarne di nuove! Purtroppo non ce ne sono più molte in circolazione per cui quando ne trovo una nuova, non me la lascio sfuggire! L'ultima che ho visitato è "La porta gialla" di Tivoli (RM) e lì ho comprato "Concerto per mio padre" della scrittrice iraniana Yasmine Ghata di Del Vecchio Editore. Un libro che parla di due fratelli, un tradimento e la musica, con una grafica molto bella, insomma un libro da veri intenditori!



Per quanto riguarda gli ebook questo mese mi sono davvero sbizzarrita! Un libro che mi sta piacendo molto è Mystic City, libro ormai  famosissimo, la mia copia proviene dal Gruppo di lettura a cui mi sono iscritta, organizzato da Denise Aronica del blog Reading is believing.  Un altro ebook davvero delizioso verso il quale ho grandi aspettative è London in love! E' da molto che non leggo qualcosa di Romance quindi lo comincerò mooolto presto! Un'altra storia intrigante è Quando eravamo foglie nel vento, edito Grazanti, è ambientata tra Parigi e Dublino! La cena degli addii di Ogawa Ito l'ho preso per la mia rubrica "Japanese corner": i personaggi di questo libro celebrano quasi tutti degli addii - il congedo dal mondo, dagli affetti più intensi, da un lungo rapporto d'amore, dai luoghi più cari - in compagnia di un cibo. Per un breve fugace momento, il cibo lenisce la crudeltà dell'addio e restituisce piacere della vita e le gioie del palato! E poi per dare un pizzico di peperoncino e adrenalina... ho scaricato Zona pericolosa di Lee Child ;)

                                   ......................................................................................................

Dopo questa lunga carrellata di libri, sarei curiosa di sapere quali sono stati i vostri acquisti libreschi!!! Vi auguro un fantastico fine settimana e se proprio non sapete cosa fare...
Leggete un libro :D

Post  e Foto di Maria Milani



6 commenti:

  1. Cercando Alaska è davvero bello!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Cerrie! Ho grandi aspettative verso "cercando Alaska", ma spero di non rimanere delusa perchè su Green ho letto molti pareri discordanti *_* A presto Maria

      Elimina
  2. Ciao bella!!!
    Mi ispirano un sacco La cena degli addii e Tre sassi bianchi. Quello della Rattaro letto ed adorato!!!
    Buon weekend

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao mitica!! :)) La cena degli addii penso che sia un libro di quelli tra risate e lacrime, mentre Tre sassi bianchi è molto profondo...Me li leggo e poi ti dico se fanno al caso tuo, ma penso di sì ;) Buon fine settimana anche a te! Un bacione Maria

      Elimina
  3. Ciao! :D.
    Sono una tua nuova follower! :D.
    Allora...'Mystic City' lo sto leggendo anche io grazie al GdL di Denise e anche a me sta piacendo parecchio, mentre 'Cercando Alaska' di Green è un libro che mi è piaciuto molto e sono convinta piacerà anche a te :) (poi so' gusti XD...).
    A presto!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Benvenuta!!! Mystic City è davvero carino e poi mi piace proprio il Gruppo di lettura! Ma sì ognuno ha i suoi gusti libreschi e secondo me è divertente confrontarsi anche con chi la pensa diversamente!!! Un abbraccio e a presto ;) Maria

      Elimina