giovedì 26 novembre 2015

Recensione in anteprima: Panic di Lauren Oliver



Buon giorno amici! 
Oggi esce in libreria Panic di Lauren Oliver che ho avuto la possibilità di leggere e recensire in anteprima grazie a Safarà Editore e al Blog Tour promozionale in giro per la blogosfera fino al 4 dicembre. Blog Expres ha ospitato la tappa dedicata al Fan Cast dove mi sono divertita a trovare un volto cinematografico hai personaggi principali che trovate QUI.


                                       --0O0--
Panic
Lauren Oliver
Safarà Editore
26 novembre 2015
368 pagine
18,00€
           --0--

Trama: È arrivata una nuova estate a Carp, una cittadina senza futuro immersa nel cuore grigio di un’America sonnolenta. Ma con la fine della scuola arriva anche Panic, la competizione segreta a cui partecipano i diplomati al liceo cittadino, e come ogni anno è pronta a dissipare il torpore e scatenare i conflitti più violenti, le alleanze più inaspettate, i sentimenti più profondi.
Heather, Dodge, Nat e Bishop: un gruppo di amici, una serie di prove da superare. Paura e coraggio, lealtà e tradimento, il miraggio di un primo amore, un biglietto per il futuro; la posta in gioco è altissima, e così anche il rischio.
Sei pronto a giocare?

Il pensiero di Blog Expres:
Avevo già apprezzato lo stile di Lauren Oliver leggendo il suo libro Ragazze che scompaiono (La mia recensione QUI), ma in Panic si è davvero superata!
Il libro è qualcosa di assolutamente originale nel panorama della narrativa contemporanea che non si lascia ingabbiare in un genere letterario ben definito, sicuramente contiene aspetti del New Adult con una buona dose di adrenalina e di suspense.
Le vicende si svolgono a Carp, uno squallido paese americano che non offre grandi prospettive per i giovani del luogo e così l'unica speranza per gli studenti dell'ultimo anno di scuola è partecipare a Panic, una competizione rischiosa che porterà i partecipanti ad affrontare una serie di prove sempre più difficili e pericolose.
Un solo vincitore, il reduce del gioco si porterà a casa 67.000 dollari: un montepremi ricco con il quale realizzare i proprio sogni.
La narrazione avviene attraverso il punto di vista alternato dei due protagonisti Heather e Dodge e lo stile narrativo di Lauren Oliver è talmente realistico e coinvolgente che il lettore diventa quasi lo spettatore di un Reality Show estremo. Certo, non ci sono telecamere nè il televoto, ma anche il lettore è presente tra il pubblico di Carp che ogni volta si raduna nel luogo in cui avverrà la prova da superare e si ritrova a fare il tifo ora per Heather o per Dodge.
I protagonisti devo fare i conti con i propri limiti e le proprie paure, stringere alleanze e individuare i nemici da combattere, anche perchè la posta in gioco diventa sempre più alta e porterà a calpestare gli avversari, a schiacciarli senza pietà pur di andare avanti... Come direbbero gli antichi Romani: Mors tua... Vita mea...
I Giudici della gara sono personaggi misteriosi e inquietanti di cui non si conosce l'identità e che come cattivi burattinai dirigono i fili del gioco...
Panic è stata una delle migliori letture del 2015 che mi ha conquistato sia per l'originalità della storia che per la caratterizzazione dei personaggi con i quali il lettore non può che empatizzare: piccoli eroi ordinari alle prese con un gioco più grande di loro.
Consigliato a chi ama le storie fuori dal comune e piene di colpi di scena! 



Nota sull'autrice: Lauren Oliver è l’autrice  del romanzo E finalmente ti dirò addio e della trilogia Delirium: Delirium, Chaos e Requiem, romanzi tradotti in più di trenta lingue e divenuti bestseller internazionali e del New York Times. Il suo ultimo libro, Ragazze che Scompaiono (Safarà Editore 2015), è stato uno dei libri più attesi della stagione. Dal romanzo Panic verrà prodotto un film dagli Universal Studios.

Post di Maria Milani

7 commenti:

  1. recensione molto accattivante!!! ne prendo subito nota ^-^

    RispondiElimina
  2. Appena l'ho visto mi sono innamorata della copertina ma ora sono convinta che lo leggerò sicuramente

    RispondiElimina
    Risposte
    1. La copertina è notevole e anche la storia merita!

      Elimina
  3. Ebbene sì, mi ero persa la tua recensione!
    Noto con gran piacere che ti è piaciuto molto il libro, quindi sono davvero curiosa di leggerlo!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Conoscendo i tuoi gusti... penso proprio che ti piacerà! A presto

      Elimina
  4. Bellina la recensione ^^
    Io l’ho finito ieri (trovi la mia recensione cliccando qui ) e devo dire che mi è piaciuto parecchio, molto più di Ragazze che scompaiono.
    Un libro con una trama a mio parere appassionante e diversissimo da Hunger Games come invece molti hanno notato. Dei personaggi forti, soprattutto Heather, che con Bishop era shipposissima ahah.
    Una scrittura, poi, scorrevolissima, come solo la Oliver sa fare.
    Niente, a me è piaciuto ahah!
    Un abbraccio,
    Rainy

    RispondiElimina